lug 25

I nuovi schiavi

amina_01Non condivido l’accoglienza incondizionata se, quei disperati, poi vengono sfruttati con una paga  di un euro a giorno per la raccolta di pomodori tra Puglia e Basilicata. Una vergogna per i “buonisti di professione che mai denunciano questa piaga.

“Accoglienza, accoglienza”, si grida ipocriticamente senza tener conto di come molti finiscano preda  di truffatori, di sfruttatori senza scrupoli. Sembra di leggere L’urlo e il furore, il  romanzo dello scrittore statunitense William Faulkner, per le condizioni in cui vivono. Leggi tutto »

lug 25

Castelmassa e Guareschi

Locandina-Mostra-Guareschi_low

 

La nostra Piazza ha fatto il giro del mondo. Una storia lunga settant’anni dalla prima pubblicazione di “Don Camillo  -  mondo piccolo”. Giovannino Guareschi, nel 1941, era stato incaricato di scrivere sei articoli per il “Corriere della sera” sulla via Emilia. Da Piacenza arriva fino a Rimini in bicicletta. Leggi tutto »

dic 03

I monumenti ai caduti della grande Guerra (1915 – 1918)

Testimonianze inedite dai Comuni di Castelmassa, Castelnovo B.,Ceneselli

nov 03

BUFFO

In un’intervista ad una tv americana, Jane Clayson ha chiesto ad una ragazza, orfana a causa della tragedia delle Twin Towers:

1_buffo Ma Dio dov’era?

 ”Dio come ha potuto permettere che avvenisse una sciagura del genere?”

La risposta che ha ricevuto è interessante.

2_buffo

” Io credo che Dio sia profondamente rattristato da

questo, proprio come lo siamo noi. Ma per anni, noi gli abbiamo detto di andarsene dalle nostre scuole

3_buffo

 , di andarsene dal nostro governo, di andarsene

dalle nostre vite. Essendo Lui quel gentiluomo che è, io credo che

, con calma, Egli si sia fatto

da parte. Come possiamo sperare di notare che Dio ci dona ogni giorno la Sua Benedizione e la Sua Protezione se Gli diciamo: Lasciaci Soli? Leggi tutto »

nov 03

Passeggiata ottobrina sull’argine

Nell’atmosfera tersa pomeridiana il Po scorre sereno, un sole brillante lo illumina.

In lontananza banchi di sabbia come morbide colline adagiate per caso tra le due rive.

Veloce un bianco airone si accosta all’isola millenaria ancora rigogliosa di un  verde che sta per spegnersi per un autunno che stenta a manifestarsi nella sua malinconica veste

Improvvisi due motoscafi solcano il fiume lasciando dietro di sé una scia bianca, spumeggiante.

Nella terra arata di fresco un vecchio casolare muto nel suo abbandono è ravvivato da un imponente albero quasi a proteggere la memoria di antiche fatiche e povertà.

Pagina 1 di 1912345...10...Ultima »